…sui palchi troppo grandi, troppo alti, con il pubblico lontano, si fa sempre un po’ fatica. Grazie agli esagitati che ci hanno dato una mano a tirarci su, lunedì sera – e che hanno innescato una reazione a catena con il resto degli spettatori, costringendoci a suonare per più di un’ora.

Prossima fermata Bologna.

Annunci

4 thoughts on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...